Committente: ANAS S.p.A.
Sito: Scignano – Antenna Lucana
Opera: Autostrada Salerno – Reggio Calabria – Macrolotto 1
Importo: € 347.291.118,56
Servizio svolto: Coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione
Periodo: 2005 – 2008

Lavori di ammodernamento ed adeguamento al tipo 1° delle Norme CNR/80 dal Km 53+800 (svincolo di Sicignano incluso) al Km 82+330 (svincolo di Atena Lucana escluso) Macrolotto 1° dell’A3 Salerno-Reggio Calabria.

Il cantiere si sviluppava su un percorso di circa Km. 28,5 ed ha riguardato la realizzazione di due gallerie naturali ”Tanagro” e “Costa Incoronata”, entrambe a doppio fornice (totali 6,4 km), l’allargamento di tre gallerie naturali ”Castelluccio”, “Baldassarre” ed ”Intagliata” (totali 2,7 km) , la realizzazione di una canna artificiale di galleria ”Lontrano”, di quattro viadotti a grande luce “S. Onofrio 1”, “Lontrano”, “Murusella” e “Tanagro”, la realizzazione ex novo e/o allargamento di quindici viadotti, la realizzazione di tre nuovi svincoli autostradali (Sicignano, Petina e Polla), la demolizione con esplosivi dei viadotti a grande luce esistenti e la realizzazione di altre opere d’arte minori tra cui numerosi attraversamenti e viadotti a piccola luce, un’opera a sbalzo per l’allargamento delle carreggiate a mezza costa, varie trincee e rilevati.

L’intera opera è stata realizzata costantemente in presenza della viabilità esistente in esercizio pur in occasione della demolizione con esplosivi dei viadotti a grande luce esistenti.

Erano presenti circa 20 imprese affidatarie ed oltre 35 aziende subaffidatarie (esclusi gli affidatari dei servizi e dei noli), per un totale a regime di oltre 800 addetti mediamente presenti quotidianamente in cantiere.

Committente: ANAS S.p.A.
Sito: Altilia – Falerna
Opera: Autostrada Salerno – Reggio Calabria – Macrolotto 2
Importo: € 336.096.331,99
Servizio svolto: Direzione Lavori
Periodo: 2010 – 2017

Il progetto esecutivo riguarda il tratto che va dallo svincolo di Altilia Grimaldi (escluso) sino allo svincolo di Falerna (incluso). Il tracciato si sviluppa in parte sulla preesistente sede autostradale ed in parte in variante per una lunghezza complessiva di 18.2 Km a partire dalla chilometrica 286+000 sino alla chilometrica 304+200 della preesistente infrastruttura autostradale.

Il percorso è stato adeguato alla categoria 1/A (autostrada) delle norme CNR/80, con velocità di progetto compresa tra 90 e 140 km/h. La sezione risulta a carreggiate separate, una per senso di marcia, con due corsie da 3.75 m, banchina esterna di 3.00 m e banchina interna di 0.70 m per singola carreggiata. La particolarità del tracciato di cui al lotto di appalto è nella sua altimetria. La tratta si sviluppa partendo dalla quota 215.4 m. s.l.m. del viadotto Carito ed attraversando l’intera valle del Savuto giunge nella zona dello svincolo di Falerna a poche decine di metri s.l.m., caratterizzandosi, quindi, per il notevole dislivello da superare e le notevoli pendenze.

Tra le opere di maggior rilievo la Galleria Naturale Timpa delle Vigne che presenta una lunghezza complessiva pari a 783, 48 m nella pista Nord per Salerno e di 784,80 in quella Sud per Reggio Calabria, essendo la prima compresa tra le progressive chilometriche 14+501,07 e 15+284,55, mentre la seconda tra le progressive chilometriche 14+496,40 e 15+281,20. I portali ai due imbocchi presentano caratteristiche geometriche con la classica configurazione a becco di flauto. La galleria, nel suo tracciato, ha interessato l’attraversamento di terreni che presentano per lo più caratteristiche geomeccaniche tipiche di terreni sciolti.

Ad entrambi gli imbocchi e su entrambe le piste è presente un tratto di galleria artificiale oltre al portale di imbocco. L’opera è costituita da due fornici affiancati, posti ad un interasse di circa 27 m, ciascuno caratterizzato da un diametro interno di 8,50 m.